Nuova vita per il marchio Pauly & C.

iDOGI , che opera a Venezia da 50 anni nel settore del vetro artistico, lo scorso 14 dicembre ha acquisito il marchio Pauly 1866, assieme alle collezioni di oggetti artistici e storici di Pauly e di M.V.M. Cappellin.

La Società, per il tramite del suo Advisor, il commercialista veneziano dott. Andrea Regazzo, ha partecipato all’asta indetta dal Curatore MIVA Srl, dott. Mario Tucci, presentando un’importante offerta con la quale ha acquisito tutti i lotti.

iDOGI è specializzata nella progettazione e realizzazione di grandi e lussuosi lampadari veneziani ed altre speciali creazioni artistiche luminose in vetro e cristallo che oggi arredano i più importanti e prestigiosi palazzi e magioni di tutto il mondo.

Quest’azienda veneziana ha da tempo avviato  un progetto di crescita e sviluppo, ancorato alla conservazione della tradizione del vetro veneziano. In questo contesto è maturata la decisione di acquisire l’azienda Pauly, marchio storico conosciuto in tutto il mondo, al fine di tutelarne e potenziarne il valore nel tempo.

Domenico Caminiti, Presidente de iDOGI, afferma: “Sono veramente onorato di aver acquisito tre tra i più storici e prestigiosi marchi veneziani, e le loro collezioni, che hanno scritto la storia del vetro artistico (Pauly & C. 1866, M.V.M. Cappellin, C.V.M. Compagnia di Venezia e Murano) e mi impegnerò per garantirne la continuità veneziana.

Fino al 6 gennaio 2019, presso la mostra M.V.M. Cappellin alla Fondazione Cini nell’isola di San Giorgio, sarà possibile per il pubblico ammirare il gigantesco centrotavola realizzato a Murano nel 1931, facente parte delle collezioni appena acquisite.